Leo

Studio Legale Tributario

Erogazioni ai movimenti politici

Giova precisare che per le erogazioni liberali fatte a favore di movimenti e partiti politici non si possono operare delle “deduzioni dai costi”, ma delle detrazioni d’imposta con il necessario presupposto, pertanto, che il contribuente abbia, nella dichiarazione, un debito d’imposta.

La predetta detrazione è prevista dall’attuale art. 15 “Detrazioni per oneri” del D.P.R. 917 del 22 dicembre 1986 (prima art. 13-bis) al comma 1-bis che prevede una detrazione dall’imposta lorda di un importo pari al 19% per le erogazioni liberali in denaro in favore dei partiti e movimenti politici per importi compresi tra 100.000 e 200 milioni di lire (tra euro 51,65 ed euro 103.291,38) effettuate mediante versamento bancario o postale.

I soggetti ammessi al beneficio sono, oltre alle persone fisiche esercenti o meno attività d’impresa o lavoro autonomo, anche le società di capitali e gli enti commerciali.

La suddetta detrazione deve essere indicata in dichiarazione al rigo E11. Per conoscenza, aggiungo che la detrazione de quo è stata introdotta dalla legge 2 febbraio 1997, n. 2, attraverso l'inserimento del comma 1-bis all'art. 13-bis del T.U.I.R.
In particolare, detto comma 1-bis, aggiunto dall'art. 5 della citata legge n. 2 del 1997, disponeva, con effetto dal 1997, una detrazione pari al 22% (anziché l’attuale 19) per le erogazioni per importi compresi tra 500.000 e 50 milioni di lire effettuate, sempre, mediante versamento bancario o postale.

A partire dal 1998, la percentuale di detraibilità degli oneri sostenuti è stata ridotta al 19 per cento dal D.Lgs. n. 446/1997.

Con il successivo art. 7 della medesima legge n. 2/1997 veniva, altresì, disposto che non era possibile fruire della detrazione nel caso in cui il contribuente avesse dichiarato passività nella dichiarazione resa per l'esercizio finanziario precedente a quello nel quale era stata effettuata l'erogazione liberale.

Veniva, infine, prevista la possibilità per il contribuente, a partire dalla dichiarazione dei redditi per l'anno di imposta 1996, di destinare una quota pari al 4 per mille dell'IRPEF..

continua nel file pdf in allegato:

AllegatoDimensione
Erogazioni ai movimenti politici38.48 KB
Categoria Pubblicazioni: